¤ Chupa World Forum

Reply

Racconti Erotici: Oggetto per una sera..., Genere Orge & GangBang

« Older   Newer »
~ Elis
view post Posted on 5/3/2009, 18:40 Quote




la storia che sto per raccontare è successa veramente l'estate scorsa...Io sono Lucrezia, sono una trav, cioè una persona nata uomo ma che fin da piccola si è sempre sentita donna nell'animo e quindi già dall'eta di 18 anni, vivo la mia vita sempre vestita da donna!
Sono molto femminile, capelli lunghi, magra, viso davvero efebico...
l'estate scorsa sono andata con un ragazzo che frequentavo da circa un mese a Riccione.
Mi piaceva tantissimo, era molto dolce con me e mi trattava da vera donna, il che ovviamente mi facecava stare davvero bene. Anche sessualmente andavamo molto d'accordo, io anche a letto sono solo e assolutamente donna, al punto che non mi masturbo neanche, anzi a dire il vero resto sempre col perizoma per non far neanche vedere la mia parte maschile.
Però riesco a godere tantissimo lo stesso per la sola eccitazione mentale che raggiungo nel far godere il maschio...Ebbene torniamo alla vacanza di riccione...una sera stavamo passeggiando per il viale principale quando ad un certo punto sento qualcuno chiamare il mio ragazzo...erano 4 suoi amici anche loro lì in vacanza! Io all'inizio mi imbarazzai...insomma è vero che sono femminile ma comunque si vede che sono una trav...loro si salutarono e subito uno degli amici chiese al mio ragazzo chi fossi: con mia delusione, anzichè dire che ero la sua ragazza...disse "un'amica!".
Tutti gli altri mi guardavano tra l'incuriosito e l'intrigato...dissero che loro avevano preso in affitto una casa e se volevamo andare a bere una cosa da loro. Il mio ragazzo subito disse di si, senza neanche chiedere il mio parere...arrivati a casa ci offrirono da bere, loro parlavano e scherzavano tra loro mentre io mi sentivo piuttosto esclusa dai loro discorsi, così a un certo punto mi alzai e andai in bagno a rifarmi il trucco che col caldo iniziava a disfarsi! dal bagno non sentii più le loro risate ma solo un vociare in sottofondo..cercai di capire cosa si dicevano ma non ci riuscivo...quando tornai nella stanza...me li trovai tutti seduti uno accanto all'altro sul divano e una sedia al centro della stanza.
Il mio ragazzo si alzò, si avvicinò a me con uno sguardo molto serio e mi disse: " senti, col tuo sculettare e la tua faccia da porcella hai fatto venire il cazzo duro a tutti i miei amici, quindi adesso sarai la nostra zoccola!" Io rimasi di sasso...era sempre stato dolcissimo mentre ora mi trattava da troia...non capivo, cercai di obbiettare ma lui mi afferrò per i capelli e disse: "forse non mi sono spiegato...inginocchiati". Io quasi impaurita ubbedii e lui a quel punto...mi sputa in faccia! E mi dice che sono solo una lurida vacca buona solo per svuotare i coglioni ed è quello che devo fare! Bè...di fronte a quelle parole, non so cosa mi è successo...ma ho sentito un'eccitazione che non avevo mai provato in vita mia...a quel punto mi limito a dire: " ok tutto ciò che volete...", Allora il mio ragazzo si risiede in mezzo agli altri e mi dice: " toglici le scarpe". Prontamente eseguii, tolsi le scarpe a tutti e 5. "Ora i calzini!". Prontamente eseguo...sfilo i calzini che, visto il caldo, non è che emanassero un buonissimo odore...stavo per metterli da parte ma lui mi ferma e mi dice: "annusali troia!" Io incredula per la richiesta ma sempre più eccitata, li avvino al naso e inizio ad annusare gli odori forti che emanavano...a quel punto tutti e 5 iniziano a strofinarmi i piedi in faccia...annusavo piedi sudati e calzini odorosi...e la mia eccitazione ormai era al massimo!
Si alzarono, si misero in piedi attorno a me...tirano fuori i cazzi già durissimi e me li strofinano in faccia, cerco di prenderli in bocca perchè troppo eccitata ma loro me lo impediscono, dicono che prima devo annusarli come fatto coi calzini...così inizio a sniffare odore di cazzo...è fantastico...sublime...poi mi afferrano per i capelli e a turno mi sputano in faccia dicendomi che sono solo una lurida zoccola! Poi finalmente....me lo sbattono in gola...2 insieme alla volta, mi sento soffocare ma fremo tutta...nel frattempo uno mi fa mettere a pecora, penso che voglia incularmi ma invece prende una bottiglia e me la infila nel culo! Inizio a godere come una vacca...loro se ne accorgono e mi insultano con sempre maggiori oscenità:" troia, puttana, ciucciacazzi, svuotacoglioni!" Poi, proprio quello col cazzo più grosso, mi sfila la bottiglia dal culo, ci sputa sopra, e in un solo colpo me lo sbatte nel culo!
sento un dolore allucinante, mi sembra di svenire...imploro di fare piano ma mi dice "zitta zoccola che ti rompo il culo!" Dopo un pò il dolore lascia spazio al piacere...inizio a godere come una vacca e ho il mio primo orgasmo...a quel punto tutti si alternano tra la mia bocca e il mio culo che ormai è slabbrato, finchè, giunti al culmine, mi fanno inginocchiare, si mettono tutti in piedi intorno a me, e iniziano a sborrarmi in faccia...tutti insieme, uno dopo l'altro...mai provato una cosa così...ho un altro violentissimo orgasmo...oltre a sborarre mi sputano in faccia....finchè esausta e tutta imbratta di sborra e sputi mi accascio a terra...cerco di pulirmi ma mi dicono di non farlo, di rimanere così tutta sporca e di segurli in bagno...non capisco cos'altro vogliono ancora e qui la sorpresa finale...mi ordinano di mettere la testa nel cesso....di fronte a quella richiesta oscena mi risale l'eccitazione....eseguo l'ordine e mi pisciano tutti in faccia! Mi ordinano anche di aprire la bocca e di bere, bevo piscia calda, mi lavano la faccia con la piscia ed ho il terzo e potentissimo orgasmo. solo a quel punto tornano sorridenti e gentili e mi dicono" sei stata davvero una brava troietta, complimenti!
Il viaggio di ritorno lo passo abbracciata dolcemente al mio ragazzo, ringraziandolo per ciò che mi ha fatto provare e scoprire.
 
Top
0 replies since 5/3/2009, 18:40
 
Reply